• Home

I Premi Mondiali per il Fair Play 2018

Grandi riconoscimenti alle segnalazioni inviate dal Panathlon International al Comitato Internazionale Fair – Play

Una sfolgorante Budapest nel giorno della sua festa nazionale a ricordo di quel 15 marzo 1848, che segnò l’inizio dell’insurrezione che avrebbe portato al suo primo governo autonomo e alla prima Costituzione, ha accolto i componenti del Consiglio del Comité International pour le Fair Play, per la loro prima riunione del 2019. Fra le decisioni da prendere, l’assegnazione dei premi mondiali per il Fair Play. Le candidature sono giunte da 19 Paesi del mondo, di queste 12 erano proposte dal Panathlon International: Francia, Italia, Uruguay i Distretti rappresentati. Con soddisfazione si è registrata una buona qualità delle nominations in tutte quattro le categorie dei premi: Gesto, Carriera, Promozione e Premio Jacques Rogge per i giovani. Le istruttorie delle nominations prodotte dai due vice presidenti Nikolai Dolgopolov (RUS) e Maurizio Monego (I) si sono dimostrate come sempre utili a introdurre le discussioni. Le decisioni scaturite non sono state facili proprio per la validità delle candidature e la difficoltà di comparare sport e circostanze molto diversi tra loro.

 

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa