• Home
  • Notizie dai Distretti

Il Distretto del Panathlon Svizzera/FL ha organizzato lo scorso 19-20 ottobre, un convegno sul tema „La gioventù e lo sport“, al fine di diffondere la  “Carta dei diritti dei bambini nello sport“ e la  „Carta dei doveri dei genitori nello sport“.I lavori si sono svolti nella cornice del  bellissimo Centro Sportivo di Tenero, il centro sportivo di eccellenza per la gioventù, gestito dall’Ente Federale per lo Sport. 

Il primo giorno è stato dedicato al tema dell’agonismo per i giovani. In quest’ambito si sono evidenziate le possibilità di godere di un’assistenza ottima (Penta), esaminati i problemi dei rischi di subire lesioni e danni per la salute (Weisskopf) e accennato ai problemi della motivazione dei giovani nell’entusiasmarsi per l’agonismo (Schneider). 

Il secondo giorno ci si è occupati del tema „Lo sport per i giovani – divertimento o necessità?”. Il relatore principale, prof. Zahner di Basilea, metteva in evidenza che un’attività fisica troppo scarsa in gioventù può avere conseguenze gravi più tardi in ogni fascia d’età e che il guadagno di salute fisica e psichica attraverso lo sport e il movimento può essere enorme, fino ad aumentare la capacità dell’apprendimento. Rose-Marie Repond faceva presente quanto sia importante in tutto il mondo l‘éducation physique per i giovani e Peter Howald mostrava con l’esempio della città di Basilea il significato di una buona infrastruttura per rendere possibile l’attività fisica. 

Con la campionessa olimpica nello sci alpino di discesa Dominique Gisin, l’ex calciatore internazionale Claudio Sulser, il medico sportivo dott.ssa Doris Braun e lo scienziato sportivo Lukas Zahner, la tavola rotonda che seguiva, moderata da Susy Schär, vedeva personalità di alta levatura. Alla fine dell’evento, ogni partecipante era convinto che per molteplici motivi sia necessario introdurre la gioventù nello sport. Si è dimostrato in modo convincente che l’inclusione nello sport e nel movimento già in tenerissima età offre i migliori presupposti per avere benefici per lo sviluppo mentale e fisico, per la formazione della volontà, della motivazione e per un buon comportamento sociale caratterizzato da fair play in ogni situazione della vita.   

Bernhard Segesser, Presidente del Distretto della Svizzera / FL

Area Comunicazione Panathlon Distretto Italia

INFORMAZIONE

In data 23 luglio u.s. è stata decisa la temporanea sospensione di “Agora”, la pagina FaceBook del Panathlon Distretto Italia (Gruppo chiuso). Essa, com’è risaputo, fa parte del progetto di comunicazione del D.I. unitamente a Lettera22, House Organ, inviato a tutti i club d’Italia.

Entrambi i mezzi sono a disposizione di quest’ultimi per raccontare la loro attività e per fare dialogare i panathleti. Qualcuno però ha strumentalizzato la pagina FB, quasi fosse un ring pugilistico, per fare una poco edificante polemica, dannosa soprattutto per l’immagine del Panathlon. 

Con questo non si dice che quest’ultima non doveva e non poteva essere fatta, ma visti i toni di poco fair play sbandierati pubblicamente, doveva essere ospitata in altra sede, come si conviene.

Si è quindi optato per la chiusura temporanea in attesa di regolamentarne gli interventi, visto che questo mezzo social può arrecare danno, com’è risaputo, se utilizzato scriteriatamente. 

Nel frattempo la nostra pagina alternativa, Soci Panathlon, gruppo aperto, ha funzionato e funziona regolarmente. Quest’ultima ospita la vita dei club e notizie di sport.

Un cordiale saluto,

Massimo Rosa

Direttore Comunicazione

Panathlon Distretto Italia

 

Panathlon Area Comunicazione Distretto Italia del Panathlon International è lieta di informare che è stato pubblicato il n 7 di "Lettera 22" 

Chi desiderasse potrà inviare informazioni con foto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. che verranno inserite nello spazio "VITA DI CLUB" dedicato alle varie attività.

numero_7_ottobre_2018

Convocazione Assemblea Straordinaria Elettiva del DI

in prima convocazione a Rapallo – presso Villa Queirolo – il giorno 24 novembre alle ore 23.00 ed in seconda convocazione a Bologna – presso l’Hotel Savoia Regency – Via Pilastro 2 il giorno domenica 25 novembre 2018 alle ore 10.00

VII Incontro Panathletico  

Sabato 6 ottobre si è svolto il VII Incontro Panathletico del Distretto Uruguay presso il Dipartimento di Maldonado  organizzato dal Panathlon Club San Carlos - Maldonado.

clicca qui

  

 

Distretto Italia - Numero 5_2018 di "Lettera 22"

Panathlon Area Comunicazione Distretto Italia del Panathlon International è lieta di informare che è ripresa la pubblicazione di "Lettera 22" 

Chi desiderasse potrà inviare informazioni con foto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. che verranno inserite nello spazio "VITA DI CLUB" dedicato alle varie attività.

numero_5_luglio_agosto_2018

 

 

Distrito Uruguay - Jugando y creciendo con salud

 

Premio Bancarella Sport 2018: vince "65 La mia vita senza paura", Loris Capirossi raccontato da Simone Sarasso

A Pontremoli trionfa il libro sulla vita dell'ex campione del Motomondiale, che l'ha spuntata tra i sei volumi vincitori del Premio Selezione

"65 La mia vita senza paura. Loris Capirossi raccontato da Simone Sarasso" edito da Sperling & Kupfer ha vinto la 55.a edizione del Premio Bancarella Sport. Il riconoscimento è stato assegnato a Pontremoli. Il libro dedicato alla vita dell'ex pilota del Motomondiale l'ha spuntata tra i sei volumi vincitori del Premio Selezione Bancarella 2018, scelti da una commissione presieduta da Paolo Francia, che ha preso in esame la produzione editoriale del settore sportivo dell’anno 2017. Membro della giuria Paolo Liguori, direttore di Tgcom24. Il duo Capirossi-Sarasso ha ottenuto 64 voti contro i 54 di Federico Buffa e Elena Catozzi con 'Muhammad Ali', edito da Rizzoli. Sul podio anche Aldo Agroppi con il suo 'Non so parlare sottovoce', edito da Cairo Editore.

Ecco i libri arrivati alla sfida finale.

- L’ EROE CHE E’ IN TE di CLAUDIO MARCELLO COSTA edito da FUCINA

- NON SO PARLARE SOTTOVOCE di ALDO AGROPPI edito da CAIRO EDITORE

- L’ULTIMO STOPPER di SERGIO BRIO e LUIGIA CASERTANO edito da GRAUS 

- ARPAD WEISZ E IL LITTORALE di MATTEO MATTEUCCI edito da MINERVA 

- MUHAMMAD ALI di FEDERICO BUFFA e ELENA CATOZZI edito da RIZZOLI 

- 65 - LA MIA VITA SENZA PAURA di SIMONE SARASSO edito da SPERLING & KUPFER 

Fra i trentotto volumi in competizione, due sono stati ritenuti meritevoli di segnalazione per la quantità e la qualità dei contenuti:

- NUVOLARI, LUI di CESARE DE AGOSTINI edito da PONCHIROLI EDITORI

 

- INTER 110 curato in primis da GIANFELICE FACCHETTI e GIANPIERO LOTITO edito da SKIRA

   

 

Area Comunicazione Panathlon Distretto Italia

COMUNICATO

Il Panathlon Distretto Italia informa che per una rivisitazione del programma di comunicazione è sospesa temporaneamente l’attività di Agorà.

Come precedentemente informato su questa pagina il mezzo di Comunicazione sarà Lettera 22, in prossima uscita.

Massimo Rosa
Direttore Comunicazione
Panathlon Distretto Italia

Le rencontre d’automne aura lieu à Tenero du 19 au 20 octobre 2018 sous le thème « La Jeunesse et le Sport.

Le vendredi est dédié au thème « La jeunesse et le sport de performance », la rencontre des Présidents et une soirée conviviale et le samedi à l’importance du Sport et l’Exercice à l’adolescence : « La Jeunesse et le Sport – Plaisir ou nécessité ?

 

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa