• Home
  • Displaying items by tag: premio
Lunedì, 10 Giugno 2019 08:18

Trieste - Premio “El Mulo/a de ORO”

Serata dedicata in particolare alla consegna del Premio “El Mulo/a de ORO” che è un riconoscimento assegnato ogni anno dal Panathlon Club di Trieste a un triestino/a o a una realtà triestina che, con la sua attività o i risultati in campo sportivo, ha contribuito a dare lustro e prestigio a Trieste, portando il suo nome in Italia e nel mondo.

Non vuole essere solo un premio ma anche costituire un motivo di orgoglio per i premiati stessi, anche se talvolta lontani, per essere ricordati con affetto e riconoscenza dagli sportivi della città natale.

Per il 2019 il Premio, istituito nel 2003 dall’allora Presidente Giorgio Tamaro, è stato attribuito a Paolo Condò giornalista, opinionista e scrittore.

Il curriculum professionale di Condò parla da solo, prima firma della Gazzetta dello Sport, opinionista di Sky dal 2015 e scrittore di vari libri con il recente “Un Capitano”, la biografia di Francesco Totti scritta con lui, che ha venduto più di 200mila copie.

Dal libro verranno tratti un docufilm e una serie tv che sono in lavorazione con uscita prevista(su Sky) nel 2020.

Basterebbe il curriculum per giustificare l’assegnazione del Premio a Paolo Condò.

Ma questo riconoscimento ha voluto anche rappresentare un attestato di affetto e di stima a Paolo per i meriti acquisiti nei riguardi di Trieste e per l’attaccamento che ha sempre conservato per le sue origini e per la sua città.

Nel corso della serata si è anche tenuto un avvincente e interessantissimo dibattito far lo stesso Paolo Condò e Giovanni Marzini, anche lui personaggio molto noto in città per la sua attività di giornalista, scrittore ed ex Capo Redattore della sede Rai FVG di Trieste, nonché ex Presidente del Corecom FVG.

Marzini è stato in campo sportivo anche Presidente, tra il 2015 e il 2017, della Pallacanestro Trieste che sotto la sua presidenza è ritornata dopo 14 anni in serie A1 con una media spettatori vicina alle 7000 presenze a partita.

Il tema dello scambio di idee tra Condò e Marzini è stato “ETICA SPORTIVA DI UN GIONALISTA DALLA SCHIENA DRITTA”.

E’ intervenuto alla serata anche il Prefetto di Trieste, Valerio Valenti in carica dal 3 febbraio di quest’anno e per la prima volta presente al Panathlon.

Il Prefetto, giovane promessa del basket trapanese e che ha vissuto in prima persona gli anni del miracolo Trapani in serie A1 come assistent-coach della prima squadra, ha portato il suo saluto ai 50 intervenuti alla serata e ha voluto sottolineare l’importanza dell’Etica, del rispetto, dei valori, della condivisione degli obiettivi tipici dello sport di squadra, mission del Panathlon e principi fondamentali anche delle Istituzioni quali la Prefettura che rappresenta il Governo sul territorio.

Il Presidente Andrea Ceccotti ha concluso la serata consegnando agli intervenuti i gadgets di rito.

Il Governatore dell’Area 12 del Panathlon Mario Ulian, intervenuto alla serata assieme a tutti i Presidenti dei Panathlon Club della Regione, ha voluto portare il saluto del Panathlon International e ha consegnato un oggetto ricordo, creato con il legno degli alberi abbattuti dal maltempo nell’ottobre 2018 e rappresentante il Monte Lussari, a Paolo Condò e al Prefetto Valerio Valenti.

    

 

 

 Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello Sport “Antonio Spallino”

Per iniziativa delle Associazioni La Stecca di Como e Panathlon International Club Como, con il patrocinio del Comune di Como, della Provincia di Como, dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e in collaborazione con l’USSI Unione Stampa Sportiva Italiana, è stato bandito un Concorso giornalistico intitolato alla memoria di Antonio Spallino, campione olimpico di Scherma, pubblico amministratore, uomo di cultura e di solidarietà sociale, già presidente delle Associazioni promotrici del Premio, che viene assegnato con cadenza biennale a partire dal 10 ottobre 2019.

La sua denominazione è: Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello sport “Antonio Spallino”

Il Premio è istituito con lo scopo di riconoscere e stimolare giornalisti che raccontano lo sport nelle sue varie discipline, con particolare attenzione all’approccio etico fondato sui valori dell’olimpismo, al fair play, al ruolo di coesione sociale e di inclusione degli atleti portatori di handicap.

Il Premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di declinare i valori dello Sport nei vari campi della vita pubblica e professionale di Antonio Spallino, per mantenere viva la memoria del suo operato e divulgare, attraverso i professionisti odierni della comunicazione, la cultura dello sport e i suoi aspetti etici, oggi troppo spesso offuscati.

 

Martedì, 07 Maggio 2019 11:48

I Premi Mondiali per il Fair Play 2018

Grandi riconoscimenti alle segnalazioni inviate dal Panathlon International al Comitato Internazionale Fair – Play

Una sfolgorante Budapest nel giorno della sua festa nazionale a ricordo di quel 15 marzo 1848, che segnò l’inizio dell’insurrezione che avrebbe portato al suo primo governo autonomo e alla prima Costituzione, ha accolto i componenti del Consiglio del Comité International pour le Fair Play, per la loro prima riunione del 2019. Fra le decisioni da prendere, l’assegnazione dei premi mondiali per il Fair Play. Le candidature sono giunte da 19 Paesi del mondo, di queste 12 erano proposte dal Panathlon International: Francia, Italia, Uruguay i Distretti rappresentati. Con soddisfazione si è registrata una buona qualità delle nominations in tutte quattro le categorie dei premi: Gesto, Carriera, Promozione e Premio Jacques Rogge per i giovani. Le istruttorie delle nominations prodotte dai due vice presidenti Nikolai Dolgopolov (RUS) e Maurizio Monego (I) si sono dimostrate come sempre utili a introdurre le discussioni. Le decisioni scaturite non sono state facili proprio per la validità delle candidature e la difficoltà di comparare sport e circostanze molto diversi tra loro.

 

Reconocidos deportistas y cronistas deportivos fueron reconocidos dentro de la Primera Gala de Reconocimientos que organizó el Panathlon Club Delicias, en lo que fue el evento para promocionar los objetivos éticos y culturales del deporte promulgados en los valores éticos para el desarrollo del ser humano.

 

entrega-panathlon-club-delicias

Venerdì, 05 Aprile 2019 10:29

PC La Malpensa - Premio di Merito 2018-2019

Le chiamano emozioni... 

Tre donne che hanno raccontato con tanta passione e maturità la vita di tutti i giorni da sportiva, con la consapevolezza di essere donna e di lottare senza mai abbassare la guardia. Silvia Pollicino ciclismo Mara Navarria, scherma, Alessia Lucchini nuoto Sincro 

 

Mercoledì, 03 Aprile 2019 10:20

PC Lugano - Premio al merito sportivo

Ai Campionati Europei di  corsa d'orientamento  il Premio al merito sportivo del Panathlon Lugano

L'evento "è stato una combinazione vincente per la promozione di una disciplina sportiva emergente"

Il Panathlon Club Lugano ha premiato il comitato organizzatore dei Campionati Europei 2018 di corsa d’orientamento, realizzati in Ticino nel mese di maggio 2018 e che hanno fatto registrare grande successo su tutti i fronti, non da ultimo quello sportivo, con gli atleti svizzeri ai vertici del medagliere, chiuso con la conquista di 11 medaglie.

leggi la notizia

CIFP - Presentazione candidature Premi Mondiali 2018

Si informa che sono state inviate, entro il termine stabilito, le candidature ai Premi Internazionali Fair Play 2018 presentate dai Club

 

La vincitrice della Borsa di studio  Premio Panathlon Giovani – Banca Generali 2018, riservata a tutti gli studenti/esse residenti o domiciliati nel territorio di Como e provincia,  è NADINE AGYEMANG HEARD atleta di Canottaggio della Canottieri Moltrasio. Nadine, 16 enne vive a Dizzasco.

Se l'è aggiudicata  per i meriti scolastici e sportivi conseguiti dal 14 settembre 2017 al 13 settembre 2018. Il premio, dell'importo di mille euro, è stato donato da Banca Generali Private, Como.

Giovedì, 20 Dicembre 2018 09:12

Official Stipendium 2018 Awards

The official reward ceremony of the 2018 Stipendium was held on December 12, 2018 at the siege of Panathlon International Vlaanderen in Brussels in the presence of the mayor, alderman and sport officials of the participating cities. 

 

Pagina 1 di 2

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa