• Home
  • Emanuela Chiappe

In occasione della Cerimonia di chiusura degli World CSIT Games che si è tenuta sabato  6 luglio a Tortosa, in Spagna, è stato assegnato il Premio Panathlon 2019!

Dalla collaborazione fra CSIT e Panathlon International, i Presidenti Pierre Zappelli e Bruno Molea, hanno istituito un Concorso rivolto a tutti gli associati CSIT, presenti in oltre 30 nazioni in tutto il mondo, per assegnare il Premio Panathlon – CSIT, con l’intento di rafforzare le radici che accomunano le due associazioni: la passione per lo sport e la promozione dello sviluppo dell’ideale sportivo e dei suoi valori morali e culturali.

E’ nata così l’idea di ricercare, attraverso gli Associati CSIT, una personalità che si sia particolarmente distinta attraverso il proprio comportamento, e le proprie azioni per l’affermazione dei valori etici dello sport. 

 

Fra le numerose candidature pervenute, è stato individuato quale vincitore della 1a Edizione del  Premio Panathlon – CSIT OLIN KALEVI, segnalato dalla “Finnish Workers’ Sports Federation TUL”.

In riconoscimento del suo eccezionale contributo ai valori dello sport nel corso della sua vita, Olin Kalevi è stato  premiato dal Presidente Pierre Zappelli durante la Cerimonia degli World CSIT Games.

  Le samedi 23 mars 2019, le Golf Club de Genève nous ouvrait ses portes pour l’Assemblée générale du District – Suisse et Principauté du Liechstenstein, organisée par notre club, à l’occasion de son 60e anniversaire.

more info

photos

 

 

Assemblée générale

 

Présentation de la Fondation du Panathlon Club Genève par son président, Olivier Carrard. Un chèque a été remis à Michelle Heimberg, plongeuse soutenue par la Fondation, symbolisant le millionième franc versé à un athlète depuis 1996. Entre-temps Michelle Heimberg a remporté la médaille de bronze aux championnats d’Europe à Kiev.

 

 

Le président du District, Bernhard Segesser, remet un cadeau au président du Panathlon Club de Genève, Eric Monnot, en guise de remerciement pour la parfaite organisation. 

 

Nicolas Betschart, du Panathlon Club de Zoug, en signe d’amitié entre les clubs, remet un présent à Eric Monnot, président du PC Genève

 

 

18.05.2019 Il bruttissimo tempo non ha fermato la bellissima manifestazione IV Trofeo VivaPiraghetto triangolare di Baskin (Basket inclusivo) tra Mestre, Noventa e Padova vinto dai nostri. Ed è proprio il Baskin Mestre che ha ricevuto dalle mani del nostro presidente la Targa Etica del Panathlon International.

08.06.2019 - Sabato 8 giugno 2019 - Polisportiva VIS Favaro festeggia i sui primi 50^ di attività al Palasport Taliercio di Mestre grazie alla generosa ospitalità del Comune di Venezia e della Reyer Pallacanestro Venezia. Presenti la Consigliera Barbara Casarin per il Comune, Marco Bellato Presidente Municipalità di Favaro Veneto, il Presidente Regionale FGI Dario Martello, il Consigliere Nazionale Francesco Musso e il Vice Presidente Alessio Ferronato che è scritturato come fotografo per l'occasione dal Presidente VIS Giuseppe Inclimona. Come da accordi col Presidente Fabrizio consegnata a metà della manifestazione la Targa Etica del P.I. alla VIS con breve ma significativa lettera di accompagnamento: Inclimona sorpreso, quasi commosso afferma che ciò che è scritto nella targa è da sempre nel DNA della Polisportiva VIS di Favaro.

 

15.06.2019 SPECIAL OLYMPICS TEAM VENETO Piazza Ferretto, sab. 15 giugno 2019 - Special Olympics Italia Games 2019 Non tutte le stelle splendono in una notte d'estate ma anche in Piazza Ferretto a Mestre affascinata dalla luce degli SPECIAL OLYMPICS che rappresentano che rappresentano i più alti valori dello sport spesso offuscati, queste stelle brilleranno sempre di più ed il Panathlon Mestre ha voluto assegnare loro la più alta onorificenza: la TARGA ETICA del PANATHLON INTERNATIONAL.  E’ stata una serata di festa con la cerimonia d’apertura dei “Play the Games” 2019 di ginnastica artistica e nuoto, culminata con l’accensione del tripode e l’esibizione del coro dei Vocal Skyline, davanti a centinaia di atleti con disabilità intellettive provenienti da tutta Italia, ai loro accompagnatori e tecnici, agli organizzatori della manifestazione, nonché alla presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, e agli assessori alla Coesione sociale, Simone Venturini, e alla Toponomastica, Paola Mar, che, con la loro presenza, hanno voluto testimoniare la vicinanza e il supporto dell’Amministrazione comunale agli “Special Olympics”.

FriendlyGames - Il Club ha collaborato con Centri e Campi estivi con Coach Riga presso l'Associazione Culturale-Ludica-Sportiva HONOS di Marghera, già premio speciale Panathlon Mestre per il Sociale attraverso lo Sport 2018.

 

Panathlon Area Comunicazione Distretto Italia del Panathlon International è lieta di informare che è stato pubblicato il n 7 2019  di "Lettera 22" 

Chi desiderasse potrà inviare informazioni con foto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  che verranno inserite nello spazio "VITA DI CLUB" dedicato alle varie attività.

numero_7_luglio_agosto_2019

La famiglia del Panathlon si allarga con il Panathlon Garda Occidentale

 

Lunedì 22 luglio  si è svolta la cerimonia di consegna della carta di riconoscimento al nuovo Panathlon Club Garda Occidentale alla presenza dei rappresentanti della associazione del Panathlon International, delle istituzioni civili, delle associazioni sportive e del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. 

 

Il nuovo Panathlon Club Garda Occidentale ha già in serbo le prime iniziative: il 5 settembre ospiterà a Salò la Route del Panathlon, per il mese di ottobre, (la data precisa è in corso di definizione) e l'organizzazione del convegno sul tema “Gli adempimenti fiscali nelle associazioni” 

Hanno partecipato alla cerimonia inaugurale del Club

- il Past President Internazionale di Panathlon International Giacomo Santin 

- il Consigliere Internazionale di Panathlon International Lorenzo Branzoni 

- il Presidente del Collegio dei revisori di Panathlon International Franco Vollono 

- Il Governatore dell’Area 1 Giorgio Chinellato 

- il Governatore dell’Area 2 Fabiano Gerevini 

- il Segretario dell’Area 2 Gian Franco Facchi 

- il Presidente del Panathlon Club Brescia, Angelo Micheletti 

- il Presidente del Panathlon Club Crema Massimiliano Aschedamini 

- il Vice Presidente del Panathlon Club Como Marco Riva e il Vice Presidente del Panathlon Club Milano Claudio Pedrazzini Anche in rappresentanza della giunta regionale CONI 

- Cinzia Ghisellini per il Panathlon Club La Malpensa 

Angelo Porcaro (Pres. Commissione Cultura Panathlon Club Pavia)

 

     

PREMIO BANCARELLA SPORT 2019

Pontremoli 20 Luglio 2019 - "Per il Panathlon Distretto Italia, essere partner di un evento di prestigio quale il Premio Bancarella Sport, significa assolvere ad uno delle più fondamentali finalità: quella della diffusione della cultura dello sport”, afferma il Presidente del Distretto Italia, Giorgio Costa. 

Dunque cosa di meglio e di più strategico nel sostenere la letteratura dello sport attraverso un collaudato premio. Anche perché non bisogna dimenticare che il premio nacque da un confronto d’idee tra Renzo Chiappale, alla ricerca di un premio da affiancare al Bancarella, e Carletto Bardi del Panathlon Carrara-Massa. 

I due quindi decisero che lo sport avesse una sua dignità letteraria attraverso il Premio. Sic et simpliciter!

Il ruolo del Panathlon

La Fondazione Città del Libro e le due Associazioni, Unione Librai delle Bancarelle e Unione Librai Pontremolesi, in collaborazione con il Panathlon International Distretto Italia, rappresentato dal Club di Pontremoli-Lunigiana, organizzano annualmente il premio letterario BANCARELLA SPORT, con lo scopo di diffondere e valorizzare gli ideali sportivi e culturali e per infondere nei giovani sane e volitive passioni sportive improntate a nobiltà e purezza di intenti.

Un Panathleta è delegato alla Commissione di scelta, quest’anno è toccato al Past President P.I. Giacomo Santini, mentre altri 30, in rappresentanza di altrettanti club, alla Grande Giuria.                                                                                                                                                                                                   

Due compiti distinti   

La Commissione di scelta con il compito di selezionare i sei libri che partecipano alla poule finale, alla Grande Giuria l’indicazione dei tre autori che si giocano il Premio.  

I sei libri in concorso:

“4810. Il Monte Bianco Le sue storie, i suoi segreti” di Paolo Paci.                                                                                                   

ASFALTO di Andrea Dovizioso                                                                                                                                                   

“ERALDO PIZZO” Caimani come me. Il mito Pro Recco” di Claudio Mangini.                                                                                                                                                                

DEMONI di Alessandro Alciato.                                                                                                                                                           

IL “CASO” FIORENZO MAGNI L’uomo e il campione nell’Italia divisa, di Walter Bernardi.                                                                                                                       

RADIOGOL di Riccardo Cucchi.

 

Ha vinto l’edizione 2019 Paolo Paci con “4810 il Monte Bianco, le sue storie, i suoi segreti”, un lungo viaggio nella memoria remota, nella natura-spettacolo, nell’arte del pensiero. Percorrendo il Tour du Mont Blanc, Paci, rivive la storia della montagna in chiave contemporanea, raccogliendo vecchi e nuovi racconti sui tre versati (italiano, svizzero e francese, come si legge nella presentazione.

Il Panathlon Distretto Italia era rappresentato dal Presidente Giorgio Costa, intervistato dalla giornalista-conduttrice della serata Viviana Guglielmi di Rete 4, dal Vice Presidente Leno Chisci, oltre che dai club di Chiavari, Montecatini, Lucca, Verona, La Spezia, Valdarno Superiore e Carrara Massa con Paolo Dazzi, uno dei fondatori del premio.

Ancora una volta ottimo il lavoro del Panathlon Pontremoli-Lunigiana del Presidente Aldo Angelini, come ottima l’Area 6 del Governatore Orietta Maggi e del Vice Governatore Gian Filippo Mastroviti nel proseguire la tradizione letteraria.

Italo Cucci nel pomeriggio ha ricevuto il Premio Bruno Raschi, nell’occasione è stato ricordato il ruolo del Panathlon nella nascita del Bancarella Sport.

 

Assegnati i premi del XVII Concorso Grafico

 

Sabato 13 luglio presso la Sede del Panathlon International (Villa Queirolo, Rapallo) si è svolta la riunione della giuria per l’assegnazione dei premi del XVII Concorso Grafico Internazionale istituito dalla Fondazione Domenico Chiesa al fine di far riflettere i giovani, attraverso il linguaggio dell’arte, sui valori dello sport.

Si informa che la cerimonia di premiazione e l’inaugurazione della Mostra si terranno a Padova sabato 19 ottobre. Seguiranno maggiori dettagli sulla cerimonia

In allegato l’elenco dei vincitori

 

 

Une douzaine d’éducateurs sportifs aux idées innovantes se sont investis avec énergie et professionnalisme, mercredi 3 juillet, dans cette édition Fort Boyard ouverte aux jeunes de 8 à 12 ans, adhérents aux sections sportives du Sporting club de Beaucouzé (SCB). « 128 jeunes sur 150, inscrits au stade Jacques-Aubineau, ont participé à cette animation sportive et citoyenne que Lilian, le responsable technique, coordonnait », raconte Marie-Chantal Bonhommeau, la présidente du SCB.

Les enfants ont pris beaucoup de plaisir à découvrir un jeu interactif et à s’investir pour obtenir les fameuses clés permettant de résoudre l’énigme finale et, enfin, recevoir leurs trésors, offerts par les partenaires et les sections. Pour sa part, le Panathlon club d’Angers, éthique du sport et partenaire de l’événement, s’est investi financièrement pour faire de cette journée une réussite.

Marie-Chantal Bonhommeau a annoncé, en outre, une nouveauté au SCB pour la saison prochaine : « Le retour de l’athlétisme pour les enfants et les adultes. Il sera plus orienté vers la course à pied la première année mais l’encadrement s’adaptera aux besoins et aux effectifs. 

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa