• Home
  • Emanuela Chiappe

Entrega Premio Fair Play Temporada 2018

12 junio 2019

Il Panathlon incontra la Scuola

“ La Festa Nazionale dello Sport Studentesco” 

Nel corso della Premiazione dei Campionati provinciali studenteschi organizzata dal sig. Ugo Baldi, delegato a Viterbo del C.O.N.I. e dalla prof.ssa Letizia Falcioni per il MIUR- Ministero Università e Ricerca - alla presenza del Presidente del CONI-Lazio dr. Riccardo Viola, del delegato Coni alla scuola Antonio Luisi, della dottoressa Anna Maria Volpi dell’ufficio scolastico di Viterbo, del V. Governatore Area Lazio Panathlon International A. Stefano Marini, del Presidente del Club di Viterbo Angelo Landi, del Presidente provinciale A.I.A. – Ass. Italiana Arbitri – Luigi Gasbarri e vari presidenti provinciali di Federazioni sportive aderenti al CONI ed ovviamente tutti i Dirigenti Scolastici delle Scuole di ogni ordine e grado premiate. La Sala della Provincia era gremita di giovani atleti vincitori nelle loro categorie.

Il Panathlon Club International-Distretto Italia, confidando nella capillare diffusione dei Club sul territorio nazionale ha proposto la Festa Nazionale dello Sport Studentesco contando sui buoni rapporti con il MIUR e le Delegazioni CONI.

Il predetto progetto prevede un primo step di avvio presso circa 35 province italiane ed appunto quella di Viterbo è tra le prime aver aderito proprio per la enorme partecipazione alla attività sportiva agonistica degli studenti medi negli istituti di primo e secondo grado 

Ecco perché il Club Panathlon di Viterbo ha voluto con una pergamena premiare i seguenti istituti scolastici: IC di Bassano Romano, ICS di Montalto di Castro, IC “E. Sacconi” di Tarquinia, IC“I Ridolfi” di Tuscania; IO “F.lli Agosti” di Bagnoregio, IC “P.Egidi”di Viterbo, IC “Pio Fedi” di Grotte S. Stefano, IC “A. Molinaro” di Montefiascone, IC “L.Fantappiè” di Viterbo, IC “P.Vanni” di Viterbo, IC “M.Virgili” di Ronciglione, IC “G. Nicolini” di Capranica, IC “A.Scriattoli” di Vetralla, IIS “G. Colasanti” di Civitacastellana, IIS “U.Midossi” di Civitacastellana, Liceo “A. Meucci” di Ronciglione, IIS”V. Cardarelli” di Tuscania, IIS”V.Cardarelli” di Tarquinia, Liceo “M. Buratti” di Viterbo, ITT” L. Da Vinci” di Viterbo, IIS “F. Orioli” di Viterbo, Liceo “S. Rosa” di Viterbo, Liceo “P. Ruffini” di Viterbo, IO di Orte, IIS “A. Farnese” di Vetralla, IIS “A. Farnese” di Caprarola, IISS “C.A. Dalla Chiesa” di Montefiascone, ITE “P. Savi” di Viterbo.

Gli Studenti hanno gareggiato in tutte le discipline sportive, da segnalare, per es. anche nel Biliardo sportivo, la pallatamburello, il beach tennis e Bowling.

Da segnalare la presenza tra gli studenti degli Istituti premiati di Chiara Vincenzi di Caprarola, recente Campionessa Italiana Junior di ginnastica  artistica. 

     

 

 

 

 

Losanna - Hommage à Jean Presset

Vernissage de l'exposition des 100 ans du FC Concordia Lausanne avec un hommage à Jean Presset, Monsieur Fair Play, l'un des trois membre d'honneur du Panathlon International, du Panathlon Lausanne.

read more

Lo scorso 30 aprile il Consiglio direttivo del Panathlon Club Lugano ha approvato il “Regolamento sostegno giovani talenti”.

E’ un passo importante per il club che contribuisce con un aiuto finanziario destinato ad uno o più giovani talenti (14-18 anni) che in ambito agonistico conseguono risultati tecnici di rilievo in competizioni nazionali o internazionali e che hanno ambizioni e attitudine di poter proseguire e progredire con successo nella propria disciplina sportiva.

Per l’anno 2019 il Consiglio direttivo ha stanziato  un credito di CHF 7’000.00 e ha nominato una commissione speciale per l’esame delle candidature composta da: Felice Pellegrini, presidente  e Franco Bertoni e Roberto Schneider, membri.

La consegna avverrà durante la Cena di Natale prevista per il 12 dicembre 2019.

 Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello Sport “Antonio Spallino”

Per iniziativa delle Associazioni La Stecca di Como e Panathlon International Club Como, con il patrocinio del Comune di Como, della Provincia di Como, dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e in collaborazione con l’USSI Unione Stampa Sportiva Italiana, è stato bandito un Concorso giornalistico intitolato alla memoria di Antonio Spallino, campione olimpico di Scherma, pubblico amministratore, uomo di cultura e di solidarietà sociale, già presidente delle Associazioni promotrici del Premio, che viene assegnato con cadenza biennale a partire dal 10 ottobre 2019.

La sua denominazione è: Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello sport “Antonio Spallino”

Il Premio è istituito con lo scopo di riconoscere e stimolare giornalisti che raccontano lo sport nelle sue varie discipline, con particolare attenzione all’approccio etico fondato sui valori dell’olimpismo, al fair play, al ruolo di coesione sociale e di inclusione degli atleti portatori di handicap.

Il Premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di declinare i valori dello Sport nei vari campi della vita pubblica e professionale di Antonio Spallino, per mantenere viva la memoria del suo operato e divulgare, attraverso i professionisti odierni della comunicazione, la cultura dello sport e i suoi aspetti etici, oggi troppo spesso offuscati.

 

 

 

 

IB member Paul Standaert represented Panathlon International at the seminar in Sintra, organized by the directory general Sport of the European Commission in collaboration with the Portuguese Institute for Sport and Yought.

The Ewos platform has become an interesting networking moment to exchange good practices and to discuss about the role of sport in education, social welfare, integration and also the values of sport within an economic region large as the European Continent.

Panathlon’s partnership with EWOS has evolved into a relationship with the representatives of DG Sport and with representatives of the participating national coordination bodies as Bulgaria, France, Sweden, Germany, Italy, Portugal, Finland, Ukraine, Lithuania, Serbia, Greece, Malta and more.

Panathlon was proud to report about the initiatives taken in2018 by our clubs (especially in Italy) which reflected the passion and commitment of our members to ethics and sport for all.

Mr. Vitor Pataco, president of the Portuguese Institute of Sport and Yought and Mr. Jorge Vilela de Carvalho, Director of Sports department, welcomed the participants at the event in Sintra.

Mr. Matteo Zacchetti, EC directory general Sport, introduced the seminar and underlined the importance of the fifth edition of the European week and the success of it as it has become a major event in 29 countries already.

Finland’s city of Espoo will be host for the opening ceremony of the 5th EWOS in September 2019. 

At the event, IB member, Standaert met other partners as then European Lotteries and European Federation of Company Sports (EFCS) and evaluated possible collaboration in the future.

As these European events become regular the opportunities to promote our Panathlon values are become more and more interesting and important as it should in the future strengthen our role and place within the role of sport and its values, but also be a fertile ground to expand our movement Europe. 

Save the date !

Les dates de l’édition 2019 des « 1000km du Fair-Play » sont connues !

Rendez-vous du Jeudi 19 au dimanche 22 septembre donc dans toute la Wallonie et à Bruxelles pour célébrer les belles valeurs du sport.

 

read more

Rapporto della Commissione di valutazione 2026 del CIO sulle Città candidate per i Giochi Olimpici e Paraolimpici invernali 2016

A un mese dalle elezioni della città ospitante, il Comitato olimpico internazionale (CIO) ha pubblicato il rapporto della Commissione di valutazione 2026 che fornisce una valutazione approfondita delle due candidate, Stockholm-Åre e Milan-Cortina(*), a seguito delle visite di lavoro rispettivamente dal 12 al 16 marzo e dal 2 al 6 aprile e analisi dei dossier delle candidature e della documentazione aggiuntiva presentata. Servirà come guida per i membri del CIO prima di votare il 24 giugno alla 134a sessione del CIO a Losanna. 

clicca qui

Introdotto dal presidente del Panathlon Club Milano Filippo Grassia, Matteo Marani ha aperto la strada alla memoria storica e chiuso quel vicolo cieco – destinazione oblio – narrando la commovente/eroica parabola di Arpad Weisz (allenatore di origine ebraica pluriscudettato in Italia, una volta con l’Inter, quattro con il Bologna, considerando anche l’ultima stagione interrotta in autunno), prima discriminato dalle leggi razziali del 1938, in seguito violentato nell'animo dalla deportazione nazista.

“Ludis lungit”, Unidos en el deporte

La Ciudad de México cuenta con un nuevo organismo impulsor de la actividad deportiva

Este pasado jueves 16 de mayo se instaló el Club Panathlon Ciudad de México en el Complejo Olímpico México 68, Alcaldía Benito Juárez, suceso importante para el deporte de nuestra Capital. Instalación que fue apoyada y autorizada por el Panathlon Distrito México y el Panathlon Internacional. Para poder comprender la relevancia de la instalación del Club Panathlon Ciudad de México, tengo que precisar que el Panathlon International es la asociación de todos los “Panathlon Clubes” (actualmente en el mundo 476 Clubes Panathlon), que esencialmente se basan en la actividad voluntaria de sus socios.

unidos-en-el-deporte

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa