Il Panathlon Club di Cuneo con la Sezione L. Pellin dei Veterani dello sport di Cuneo ha partecipato alla manifestazione in oggetto con il proprio "gazebo" per promuovere i valori del Panathlon International con le iniziative del Sodalizio Cuneese.
Con la settimana dello Sport europeo, infatti, abbiamo 
organizzato l' Incontro - Conviviale  del mese sul "Karate: un grande maestro nostro socio panathleta " e abbiamo presidiato la piazza per tutta la giornata incontrando le autorità comunali (Sindaco, Assessore allo sport, CONI ecc).

La manifestazione in collegamento con altre città italiane in cui Fondazione Sportcity aveva organizzato l'evento ha avuto un notevole successo.

Non è un caso in quanto Il Club di Cuneo tutti gli anni è presente alle iniziative della Città dove si parla di sport e dove come in questo caso notevole è stata la partecipazione di società, pubblico e personaggi dello sport cittadino.

Il torneo di bocce organizzato per la Settimana Europea dello Sport dai Club Napoli e Neapolis dell’Area 11 Campania del Panathlon International-distretto Italia, ha visto vincitore Vincenzo Petrocco già grande dirigente CONI e accompagnatore per più Olimpiadi della Nazionale Azzurra di pesistica.

Un momento conviviale finale nel complesso agrituristico “Oasi di Baia” ha concluso la serata.

Sostenere con forza le società sportive contro la guerra e il caro energia”

Prima la pandemia da Covid (purtroppo non ancora scomparso) ha visto tanti giovani (dal 30% in su, secondo fonti autorevoli) abbandonare lo sport per dedicarsi magari alla Playstation della sedentarietà’, poi la guerra devastante in atto ha provocato, tra l’altro, in Italia il tristissimo effetto del caro-bollette che, oltre a soffocare famiglie ed imprese, rischia di portare alla chiusura di 15000 campi di calcio, in gran parte di ragazzi e dilettanti, per non parlare di tanti impianti sportivi di varie discipline (palestre, piscine, palazzetti, ….) .

Tutto cio’ potrebbe indurre allo scoraggiamento e all’abbandono di tanti atleti, dirigenti, tecnici, volontari , ma chi, come noi, crede nei valori educativi e salutari dello sport , ascolti parole non mie, ma di Randy Pausch, professore d’Informatica dell’Università’ di Pittsburgh in Pennsylvania, il quale, venuto a conoscenza di avere pochi mesi di vita per un tumore al pancreas a soli 46 anni, tenne la sua ultima lezione pubblica davanti ad oltre 400 studenti e colleghi, parlando, tra l’altro, anche di sport ed affermando, in libera traduzione, che cio’ che davvero desideriamo quando spingiamo i nostri giovani a fare attività’ sportiva e’ che imparino il lavoro di squadra e di società’, la perseveranza, l’impegno, il sacrificio, la capacita’ di gestire le avversità’, il fair-play, la validità’ di uno sport multiculturale senza droghe o violenze di ogni tipo. Viva lo sport , lo sport viva !

Ascoltando le sue parole, spero che anche dall’Incontro-dibattito sul tema “Giovani e sport: quale futuro? “, organizzato dal Panathlon di Padova, in collaborazione con l’Ansmes ed inserito nella Settimana europea dello sport, alla quale il Panathlon Padova aderisce da anni, esca , tramite i mass-media, social networks, …. , un pressante appello a non mollare, con l’auspicato, necessario aiuto delle Istituzioni, dal Governo in giu’. Tacciano le armi, ritorni la pace, ritorni a fiorire lo sport soprattutto per il bene dei giovani, del loro e del nostro futuro.


 

Renato Zanovello. Presidente emerito Panathlon Padova

 

vendredi, 04 novembre 2022 14:54

EWoS 2022 - Panathlon Club Trieste

Il Panathlon Club Trieste ha dato il patrocinio e il sostegno al Comitato regionale FIC-FVG che ha voluto solennizzare i 130 anni della FISA organizzando una serie di eventi culturali/sportivi volti a valorizzare lo sport cittadino e regionale a livello internazionale.

Sabato 3 settembre 2022 si è svolta una regata commemorativa tra le società fondatrici riservata alle specialità del “due senza” e del “doppio skiff” junior maschile e femminile.

I festeggiamenti si concluderanno a Trieste sabato 15 ottobre con l’inaugurazione di una mostra storico-fotografica, dedicata alle società remiere del Friuli Venezia Giulia.

Partecipano alla serata commemorativa, tra gli altri, i presidenti dei Panathlon Club dell’Area 12 FVG assieme ai soci del Panathlon Club Trieste. Ospite Miran Müllner, presidente del Panathlon Club Primorska, prima presenza panathletica in Slovenia, che si costituirà venerdì 14 ottobre c.a. nel capoluogo sloveno isontino con il partenariato dell’Area 12.

Il Panathlon Club Trapani, presieduto da Roald Vento, ha celebrato il 30 settembre la Settimana Europea dello Sport. Un corteo con tantissimi studenti, circa quattromila, ha dato il via ad una giornata all’insegna dei sani valori dello sport e del Fair Play.

Tantissimi ragazzi e bambini hanno affollato il centro di Trapani per partecipare alla diverse iniziative del Panathlon di Trapani inserite all’interno della Settimana Europea dello Sport.
Un corteo, partito da Piazza Municipio, preceduto da un incontro in Prefettura a cui hanno partecipato i dirigenti scolastici del territorio per ricevere il saluto del Prefetto Filippina Cocuzza.

Il saluto delle Istituzioni e le esibizioni delle diverse discipline sportive sul palco del Teatro De Stefano all’interno della Villa Margherita. Allestita una mostra fotografica dal titolo "Lo Sport Trapanese nel XX secolo" composta da 55 poster da 1 metro per 70 cm.

Momenti di sport anche a Piazza Vittorio Emanuele e sul Lungomare Dante Alighieri, per incarnare i principi ed i valori tipici dello sport.

Al congresso hanno partecipato tutti i Club siciliani e importanti autorità locali e nazionali.

 

Comunicato stampa e galleria fotografica

 

Roald Vento, Stella d'Oro del CONI al Merito Sportivo e Presidente del Panathlon Club di Trapani, è stato eletto all'unanimità Presidente del neo costituito Comitato Provinciale ANSMeS, Associazione Benemerita che riunisce nel proprio ambito le Persone, le Istituzioni, La Società e gli Enti Sportivi insigniti delle Benemerenze Sportive della "Stella al Merito Sportivo", della "Palma al Merito Tecnico" e dei "Collari d'Oro" conferiti dal CONI dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP).

 

lundi, 17 octobre 2022 14:51

EWoS 2022 - Panathlon Club Molfetta

Mens sana in corpore sano…potremmo riassumere in questo proverbio latino la due giorni che lo scorso weekend ha visto in prima linea due realtà associative importanti presenti sul territorio: l’Avis e il Panathlon Club di Molfetta.

L’evento si inserisce nella Settimana Europea dello Sport, nata per promuovere l’attività sportiva unitamente a corretti stili di vita. Quale occasione migliore quindi per parlare di Sport e Salute? Così sabato 8 ottobre presso l’Outlet Puglia Village, è stato protagonista lo sport con una delle sue leggende: il cestista Giacomo Galanda, uomo di punta della nazionale italiana di pallacanestro e campione olimpico

Grazie al Patrocinio di Sport e Salute e al sollecito interessamento del suo Presidente avv. Vito Cozzoli, il noto cestista ha segnato un “grande canestro”: sensibilizzare tutti sul tema della salute, strettamente legata ad un sano stile di vita di cui l’alimentazione è parte fondamentale. Su questo tema si sono avvicendati gli interventi dell’avv. Pasquale de Palma, Presidente del Panathlon Club Molfetta, del prof. Giacomo Giancaspro, Presidente della locale sezione dell’Avis Molfetta, della dott.ssa Giovanna Giallongo, specialista in nutrizione clinica, e dello stesso Giacomo Galanda.

Nell’occasione sono stati presentati i componenti della Pallacanestro Pavimaro Molfetta, società partecipante al campionato di serie C Silver maschile, nonché della Molfetta Ballers e della Junior Pallacanestro Molfetta. 

Domenica 9 ottobre si è tenuto il secondo evento: la passeggiata alla scoperta del territorio

Partendo dal parcheggio dell’Ipercoop un folto ed entusiasta gruppo di partecipanti si è incamminato verso Zappino, uno dei casali storici del nostro territorio e uno dei meglio conservati nonostante l’incuria del tempo.

Arrivati in loco il prof. Angelantonio Spagnoletti, già docente di storia moderna all’Università di Bari, introdotto dall’avv. Pasquale de Palma, ha tenuto una breve ma pregnante prolusione sulla storia dei casali e sul perchè della loro diffusa presenza sul territorio. Risalenti ad epoche diverse dal Medioevo all’età moderna, erano agglomerati cinti da mura fortificate con annessa cappella. Fra questi Casale di Zappino, ubicato a poco più di 4 km dalla zona industriale di Molfetta nell’agro compreso fra Bisceglie e la nostra città. Il complesso è costituito da una chiesetta ben conservata con resti di antichi affreschi, da una cinta muraria e da alcune costruzioni. I casali inglobavano anche le torri che servivano da punto di avvistamento dei nemici, in modo particolari dei briganti. 

Ma i casali erano anche luoghi ove si svolgevano fiorenti attività agricole; i prodotti della nostra terra costituiscono la base della sana alimentazione e su questo e sui benefici dei prodotti a km 0 si è soffermata a parlare la dott.ssa Giallongo. 

Il consumo di verdure deve essere alla base di una dieta sana che aiuta a stare bene; lo sport e la corretta alimentazione rendono il nostro corpo una macchina perfetta.

E a proposito di prodotti a km 0, molto gradita è stata la presenza della Coldiretti di Molfetta rappresentata da Mauro de Ruvo, che si è soffermato sul tema della tutela dei nostri prodotti agricoli e sulla cura nella produzione degli stessi: si pensi in particolare all’olio d’oliva, alimento imprescindibile della nostra dieta.

Breve ma incisivo l’intervento di Giacomo Galanda, che facendosi portavoce di Sport e Salute ha sottolineato l’importanza di iniziative di questo genere che coniugano sapientemente valori importanti come sport, salute e cultura.

La chiusura della manifestazione, seguita dalla consegna di gagliardetti e crest ai relatori, è spettata ai due presidenti, prof. Giacomo Giancaspro, che ha rimarcato l’importanza della donazione di sangue, come supporto necessario per chi ha una salute precaria, e avv. Pasquale de Palma il quale ha constatato la riuscita delle manifestazione e ha ribadito la necessità della collaborazione delle realtà associative del territorio.

 

Galleria fotografica

 

vendredi, 04 novembre 2022 14:46

Pontremoli Lunigiana - ColorInCorsa (EWoS 2022)

Incredibile successo della prima edizione della #ColorInCorsa che ha invaso oggi pomeriggio le strade della nostra Città!    

350 iscritti da tutta la Regione e dalle Province limitrofe... 110kg di polvere colorata #holicolorsitalia... oltre 1000 bustine di polvere... i dati parlano da soli! 

E ancora di più i video e le foto che ben raccontano cos'è successo oggi... un pomeriggio di sano divertimento per tutti, da 0 a 100 anni!  

Chi si sarà divertito di più?!? Non saprei davvero dirlo, visto i visi entusiasti di tutti i partecipanti, nessuno escluso!  

Partiti con un dress code bianco, sono arrivati letteralmente colorati dalla testa ai piedi, Sindaco Jacopo Ferri compreso! Ad ogni km il passaggio nei color point non risparmiava nessuno... i nostri giovanissimi ma grandissimi ragazzi spruzzavano colore senza tregua in un mare di risate!  

L'arrivo in Piazza della Repubblica ha regalato poi un'esibizione ritmata e coinvolgente dei mitici Pulsar, una band di ragazzi dai 16 ai 24 anni, arrivati direttamente da Firenze con le loro percussioni ricavate da materiale di recupero, oltre alla musica del dj Marco B. che ha fatto ballare grandi e piccoli!  

Una golosissima merenda a base di crêpes alla Nutella, crostate, merendine, torte d'erbi, focaccia, pane e Nutella, bibite ha poi ristorato i corridori dopo la "corsa".    

La battaglia di colori è continuata in piazza fino alla fine della festa... una battaglia all'ultimo grammo di polvere!!!  

Beh che dire... per una prima edizione, pensata e organizzata in soli 15 gg, non possiamo che essere orgogliosi e soddisfatti del mega risultato ottenuto!  

E ora è il momento dei RINGRAZIAMENTI!

Un Grazie infinito alla Pro Loco Pontremoli con i suoi volontari, sempre super disponibili, con un particolare ringraziamento all'instancabile e collaborativo Presidente Ivan Velardi, che ha accolto questa pazza idea e si è fatto promotore dell'organizzazione!

Contributo fondamentale anche dell' ASD Goodbike Pontremoli con il suo Presidente Antonio Beschizza, che ha seguito e supportato passo passo tutta la macchina organizzativa e che, insieme ai suoi associati, ha partecipato oggi anche al patto di amicizia con il Comune di Nerviano, andando ad accogliere al Passo della Cisa i ciclisti che sono arrivati per l'occasione oggi in Città. 

Grazie ai Pulsar che hanno accettato di venire a suonare oggi da noi, sapendo già di essere impegnati nella serata di nuovo nella loro Firenze... ma il valore aggiunto che hanno portato è stato davvero importante! Alla loro presenza hanno contribuito l'associazione Cio nel cuore Aps Onlus, i Veterani dello Sport, la Misericordia Pontremoli, il Volley Pontremoli e il Centro Studi Lunigianesi, che ringraziamo uno ad uno anche per la presenza fisica di oggi e il supporto!

Grazie al Dj Marco Bellotti per la musica tutta da ballare!

Grazie a Davide Angella di MANI E MENTI Laboratori didattici di arti e mestieri della Lunigiana che ha realizzato le cornici per i selfie in cartone, poi decorate dall'artista Elisa Marafetti, che, anche se trasferita fuori Pontremoli, ha accettato di contribuire al nostro evento realizzando in tempo record il decoro che tutti abbiamo potuto ammirare oggi.

Grazie anche alla Protezione Civile Pontremoli, che ha messo in sicurezza i partecipanti con la gestione del traffico, insieme alla nostra Polizia Municipale Pontremoli.

Grazie a Panathlon Club Pontremoli e Lunigiana per il sostegno, a DueRuote Villafranca Lunigiana per averci prestato il gonfiabile all'arrivo e al Kinemovecenter Bisciotti Giannicola, al Panificio Malatesta, a Pasta Fresca e Gastronomia Bardini e alla Ferrero per aver offerto la golosa merenda.

Grazie a Paolo Bissoli e alla Musica Cittadina Pontremoli per averci prestato le casse e al Country per la playlist trasmessa nei vari color point!

Una menzione davvero speciale ai nostri giovanissimi ragazzi che hanno accettato di spruzzare le polveri colorate e hanno fatto davvero divertire tutti!

Infine un ringraziamento speciale al Sindaco per averci dato la possibilità di organizzare questo bellissimo evento e all'insuperabile e insostituibile Roberta Dadduzio perché senza di lei non ce l'avremmo mai fatta!!!    

Ultimo ringraziamento a tutti i numerosissimi partecipanti... è solo grazie a voi se questa prima ColorInCorsa è riuscita così... e a questi punti vi preannunciamo già che, visto il successo di oggi, sicuramente ci vedremo l'anno prossimo alla seconda edizione della ColorInCorsa di Pontremoli!!!

video

mercredi, 19 octobre 2022 14:41

EWoS 2022 - Panathlon Club Ariano Irpino

 Nel contesto della "Settimana Europea dello Sport 2022" il Panathlon Club di Ariano Irpino promuove e diffonde gli ideali sportivi alle nuove generazioni.

Camminata con i bambini nell'ambito della manifestazione "Sport e natura" svoltasi il 25 settembre scorso. 
 

Corsa della Speranza. Biella domenica 18 settembre 2022

Sono stati circa 600 i partecipanti all’edizione 2022, quella del ritorno dopo due anni di stop forzato, prima per la pandemia e poi per il maltempo. La loro quota d’iscrizione diventerà una donazione per i progetti di ricerca sul cancro del Fondo Edo Tempia, regista della manifestazione fin dal 2004 e in collaborazione con il Panathlon Club Biella con il quale condivide il progetto Insieme per vincere nella vita e nello sport.

E come nell’ultima edizione prima della pandemia, la Corsa della speranza è stata inserita nelle manifestazioni della Settimana europea dello sport. #BeActive.

Sportivamente... insieme. Verrone domenica 25 settembre 2022

Anche dopo lo stop di due anni causa pandemia, è sempre festa a «Sportivamente Insieme...», la manifestazione dedicata alle ragazze e ai ragazzi con disabilità organizzata dai club di servizio della provincia, Inner Wheel Biella, Inner Wheel Biella Piazzo Lions Bugella Civitas, Rotary Biella, Soroptimist con la regia organizzativa e messa sul campo del Panathlon Biella e giunta quest’anno, rispolverata e rassettata, alla sua 17ª edizione e inserita negli appuntamenti della Settimana europea dello sport al grido di #BeActive. «Sempre con tanto entusiasmo - dice Raffaella Bilotti del Panathlon che ha curato la regia con Gigi Marino - i ragazzi hanno giocato fino all’ultimo pallone a disposizione, cercando il canestro decisivo, o la boccia per il punto finale, chiedendo agli istruttori ancora un po’ di tempo prima di finire la giornata e riporre palloni, bastoni, frecce».

A Verrone presso il Centro Sportivo Cedas Lancia, realizzata con la collaborazione del presidente Liborio Schillaci e della sindaca Cinzia Bossi, una giornata all’insegna dello sport per un’offerta sportiva multidisciplinare con calcio, basket, volley, bocce, tennis e golf e per la prima volta il tiro con l’arco. Terminati i giochi, le premiazioni, a cura dei vari presidenti dei club e la foto di gruppo finale hanno decretato la fine del diciassettesimo appuntamento e sancito l’arrivederci al prossimo anno per un rinnovata e occasione d’incontro

Una mattina speciale

Grande partecipazione alla seconda edizione della Passeggiata del Fair Play e dell'Inclusione che ha visto percorrere le vie del centro partendo dal Largo del Fair Play, passando da Piazza del Popolo, Piazza della Libertà, il Parco Falcone e Borsellino per arrivare al Parco San Marco presso il Monumento all'Inclusione, un variegato e gioioso corteo che ha portato in città un messaggio semplice: l'attività fisica e lo sport agonistico e non, sono uno straordinario catalizzatore di valori universali positivi, veicolo di inclusione, partecipazione e aggregazione sociale.

L’adesione di tante associazioni, delle scuole e dei cittadini ci conferma la bontà ed il valore dell’iniziativa rivolta alla sensibilizzazione a questi valori.

Grazie a tutti i partecipanti in primis i giovani delle scuole, le numerose associazioni gli Enti patrocinanti e gli sponsor.

Grazie al Governatore dell'Area Lazio Cesare Sagrestani, ai Panathleti di Napoli e Roma.

#panathlonclublatina

 #fondazionevaraldodipietro

 

Galleria fotografica

 

 

Page 1 sur 3

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa