Con i bronzi olimpici di boxe Angelo Musone e Vincenzo Mangiacapre, il presidente del Panathlon Caserta "Terra di Lavoro" Giuliano Petrungaro con il past president Giuseppe Bonacci, hanno incontrato gli alunni del liceo scientifico "Nino Cortese" di Maddaloni nel corso di un convegno dedicato al fair play ed ai valori olimpici. L'evento è stato organizzato dal Dipartimento di Scienze motorie con l'obiettivo di sensibilizzare gli studenti sull'importanza della pratica sportiva nella vita di tutti i giorni.

 

     

 

Panathlon International Club Maldonado Punta del Este - "Panathlon visits your school" alla scuola rurale 31 del Chilometro 110

In un'entusiasmante giornata di gioia e apprendimento, il 12 novembre, abbiamo realizzato l'ultima visita di quest'anno del nostro programma PANATHLON VISIT YOUR SCHOOL alla scuola rurale 31 del Chilometro 110 vicino alla città di Pan de Azúcar. Ogni volta che andiamo ci sentiamo l'affetto e l'ospitalità di insegnanti e bambini in luoghi a cui pochi si avvicinano e il Panathlon ancora una volta lì presente per portare il suo messaggio. Condividiamo la loro giornata di scuola e nel salutarci portiamo con noi l'emozione e il sapore del dovere compiuto e continueremo questo cammino con sempre più forza e dedizione. 

Grazie Escuela 31 e complimenti. 

Consiglio Direttivo del Panathlon Maldonado Club Punta del Este

 

 

               

 Panathlon International Club Modena: 2023 un bilancio piu’ che positivo

Festa degli Auguri del Panathlon Club Modena, quest'anno dedicata al ringraziamento dei sostenitori del progetto di solidarietà "Il mondo fantastico - a spasso con Tommy", per il quale sono stati raccolti poco meno di 40.000 euro.

Cliccare qui per leggere l'intera notizia del Club 

 

            

Panathlon Club Chiavari-Tigullio - Premio a don Andrea Buffoli

Il Panathlon Club Chiavari-Tigullio ha presentato una pubblicazione sulla storia del basket femminile del territorio dal 1938 al 1978.  Marco Ricchini con l’aiuto dell’amico Franco Lazzari, ha realizzato un piacevole e prezioso documento storico. In questa occasione un premio speciale è stato consegnato  a don Andrea Buffoli, che il Presidente del Club Fabrizio Pagliettini definisce “il testimonial più efficace dei valori che ci contraddistinguono essendo impegnato attivamente nello sport e in particolare tra i giovani".   

Cliccare qui per leggere l'intero articolo della serata 

 

        

Panathlon Club Viterbo - Convegno “La donna e lo sport"

 

Nella suggestiva cornice dell’Aula Magna dell’Università della Tuscia si è tenuto un evento, organizzato dal Panathlon Club Viterbo con la stessa Università della Tuscia e con la collaborazione della USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana), dall’accattivante titolo: “La donna e lo sport” con la partecipazione di eccellenze viterbesi dello sport femminile  

Erano presenti: Francesca Iacarelli per il pattinaggio a rotelle, Francesca Moretti per la pallavolo, Carolina Erba per la scherma, Elena Vergaro per l'atletica leggera, Letizia Marchetti per il motociclismo. Assenti per motivi di famiglia la “boxeuse” Melissa Gemini e la tennista Anna Floris.

Tutte queste atlete, figlie della Tuscia per nascita o per attività sportiva, hanno anche in questa stagione sportiva meritato per le loro vittorie nazionali ed internazionali.

Dopo i saluti istituzionali portati anche a nome del Rettore dal prof. Barbanera, direttore del corso di laurea in Scienze motorie ed un’introduzione del MdS Pica, presidente pro-tempore Panathlon, la giornalista sportiva Enza Beltrone ha intervistato le atlete presenti che hanno raccontato la loro storia sportiva. 

In particolare, Letizia Marchetti, che gareggia ai massimi livelli del motociclismo su pista, ha riferito essere l’unica donna in un mondo tutto al maschile, ma i suoi risultati sono pari cosi confermando che in molte discipline sportive non esiste differenza di genere nel risultato. 

Francesca Iacarelli, che aveva i genitori in sala, ha sottolineato l’importanza della famiglia nell’avviamento allo sport dei loro figli, quindi, la possibilità di essere ai massimi livelli di un risultato sportivo pur avendo studiato e poi praticando una professione (è medico osteopata).

Hanno raccontato la loro carriera sportiva Francesca Moretti, campionessa di pallavolo, Carolina Erba della squadra italiana di scherma e la giovane promessa nell’atletica nazionale Elena Vergaro, campionessa junior per la 4x100.

Concluse le interviste, alcune studentesse dell’Istituto magistrale Santa Rosa ad indirizzo Scienze umane hanno rivolto domande alle atlete presenti sul palco che hanno puntualmente riferito sull’importanza dell’attività sportiva al femminile, oggi pari, se non superiore, a quella maschile.

Al termine dell’Evento, il presidente Pica ha omaggiato con una rosa le atlete presenti, nonché la mamma di Francesca Iacarelli che ha confermato essere stata lei in famiglia ad incoraggiare l’avviamento allo sport della figlia. Un esempio di come sia importante il ruolo della famiglia nell’educazione sportiva.

 

     

 

Panathlon International Club Rieti - Gemellaggio tra due Club del Centro Italia

 

I Panathlon Club di Rieti e Terni hanno firmato un ‘patto di gemellaggio’ «per una proficua collaborazione nel nome dei valori sportivi, morali e sociali che con il fair play sono alla base dall’essere panathleti». 

Entrambi fondati nel 1963, i due club «hanno svolto l’attività associativa con grande amore verso lo sport e quei valori umani che fanno del fair play la base della vita dei Panathlon International, dando voce e titolo a sportivi e società che, con il loro comportamento, hanno onorato questi valori fondanti, oltre che raggiungere prestigiosi traguardi sportivi e non, con particolare riferimento ai giovani ed allo sport inclusivo». 

La cerimonia della firma del protocollo - triennale e rinnovabile - si è svolta presso il Ristorante “Al Calice d’’Oro” dell’hotel Miramonti di Rieti. 

In campo i due presidenti, Costanzo Truini per il Panathlon Club Rieti e Benito Montesi per il Panathlon Club per Terni, di fronte ai rispettivi Governatori di Area: Rita Custodi per l’Umbria e Cesare Sacrestani per il Lazio. 

Il tutto in una conviviale dedicata alla pallavolo, alla quale hanno partecipato numerosi soci e socie di entrambi i club.

 

 

Martedì 14 novembre, presso la Sala Auditorium del Palazzo delle Federazioni di Roma, gli atleti Eloisa Coiro, Lorenzo Benati, Sonia Malavisi, Giulia Gabriele, Alessia Cappabianca, Ginevra Ricci, Daniele Groos e Lucia Mitidieri hanno incontrato oltre 200 studenti romani in occasione dell’edizione dedicata all’atletica leggera di “Pianeta Olimpia: i valori dello sport raccontati dai campioni”, la rassegna organizzata dal Panathlon Club Junior Roma per promuovere l’etica e la cultura sportiva tra i giovani. 

All’incontro, moderato dal Presidente Lorenzo D’Ilario, sono intervenuti, tra gli altri, il Coordinatore Regionale del Servizio di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, Antonino Mancuso, il Consigliere dell’Assemblea Capitolina, Giorgio Trabucco, l’Assessore allo Sport del Municipio Roma II, Rino Fabiano, il Delegato allo Sport del Municipio Roma II, Alessandro Cavaliere, il Direttore Generale della Fondazione EuroRoma 2024, Paolo Carito, il tecnico federale Sandro Donati e il Direttore di Vatican Athletics, fra Massimiliano Quirico. 

L’evento è stato impreziosito anche dalla presenza e dagli interventi del Governatore dell’Area 14 Lazio, Cesare Sagrestani, del Vice Governatore dell’Area 5 Emilia Romagna-Marche, Stefano Ripanti, del Presidente del Panathlon Club di Roma, Walter Borghino, e della Presidente del Panathlon Club Junior di Senigallia, Rebecca Ripanti.   

Tante le tematiche affrontate nel confronto tra gli atleti e gli alunni e le alunne dell’I.C. “Falcone e Borsellino” e dell’I.C.S. “G.Borsi-A.Saffi”, tra cui i principi del fair play, la lotta al doping, l’importanza di conciliare l’attività sportiva con gli impegni scolastici e il ruolo dello sport come strumento di inclusione e solidarietà. 

L’iniziativa, che è stata patrocinata dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL), dal CONI Lazio, dall’USR Lazio, dal Municipio Roma II e dalla Fondazione EuroRoma 2024, è stata anche l’occasione per promuovere gli Europei di atletica leggera che si svolgeranno il prossimo anno a Roma dal 7 al 12 giugno.

 

                  

Panathlon International Club Cordoba - Premios reconocimiento deportivo

Premios de reconocimiento al deporte en nombre de Panathlon Cordoba entregados a personalidades y equipos que se destacan en el rugby y rugby Mixed Ability (rugby para personas con/sin discapacidad. Los mismos se entregaron a Sebastian Perasso, Salvador Mosso para Cabure Rugby, Ignacio Busso para Toros XV y Alberto Mugno para Dinos XV. Los mismos se entregaron en el Torneo Nacional/Sudamericano de Rugby Mixed celebrado los días 24 al 26 de Noviembre del corriente en la Ciudad de Río Cuarto Provincia de Córdoba. En la foto estamos César Lopez Martí y Patricio Centeno integrantes de la CD del club Córdoba. 

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa