Der Panathlon-Club Luzern ehrt Sina Arnet

Die 18-jährige Engelbergerin erhält den Prix Chapeau. Sie ist eine Hoffnungsträgerin im Skispringen. Das Preisgeld will sie in den Sport investieren.

Gewinnerinnen und Gewinner zeichnen sich im Sport durch aussergewöhnliche Leistungen, durch die Bewältigung einer besonderen Herausforderung oder durch Ausdauer und Beharrlichkeit aus. Als Preisträgerin für das Jahr 2023 wurde die Skispringerin Sina Arnet (Bild) erkoren. Die Bekanntgabe erfolgte letzte Woche an der Generalversammlung des Panathlon-Clubs.

news

 

Published in News from Clubs

We would like to remind all members that the European Week of Sport 2023 will start on Saturday 23 September!

 

The European Week of Sport will take place from Saturday 23 to Saturday 30, with the aim of promoting sport, healthy lifestyles and the physical and mental well-being of all European citizens. EWoS will take place simultaneously in 40 European countries!

Organise an event and send a report with videos and photos to the General Secretariat and we will publish your material on our website and social media! 

click here to visit the #Beactive website

Wednesday, 09 August 2023 11:17

EWOS 2023 online meeting

Tuesday 8 August, the General Secretariat of PI, in the person of Barbara Aste, and the International Board Member Paul Standaert participated in the "demo" organised by #Beactive for the European Week of Sport 2023 that will take place from 23 to 30 September.
The demo was presented to guide NCBs (National Coordinating Bodies) and Partners through the process of submitting and validating events for the European Week of Sport. The demo aims to simplify the process of submission and validation of events and is of interest to all organisers.

The new #BeActive campaign is ready to start and the European Week of Sport 2023 is coming soon!
Save the date: 23-30 September.
#BeActive, the EU campaign that promotes an active and healthy lifestyle in Europe and beyond, is back in its 9th edition.
Sport in any form, at all ages and for everybody: this is the message of #BeActive, for healthier citizens and happier people.
Events in 40 countries, activities of many kinds, such as contests and challenges, but most of all, millions of people getting together and having fun thanks to sport.
Panathlon Clubs, always sensitive to this initiative, are invited to participate again this year (see circular). We look forward to your participation!

SEE MORE

Il torneo di bocce organizzato per la Settimana Europea dello Sport dai Club Napoli e Neapolis dell’Area 11 Campania del Panathlon International-distretto Italia, ha visto vincitore Vincenzo Petrocco già grande dirigente CONI e accompagnatore per più Olimpiadi della Nazionale Azzurra di pesistica.

Un momento conviviale finale nel complesso agrituristico “Oasi di Baia” ha concluso la serata.

Published in News from Clubs

Il Panathlon Club di Cuneo con la Sezione L. Pellin dei Veterani dello sport di Cuneo ha partecipato alla manifestazione in oggetto con il proprio "gazebo" per promuovere i valori del Panathlon International con le iniziative del Sodalizio Cuneese.
Con la settimana dello Sport europeo, infatti, abbiamo 
organizzato l' Incontro - Conviviale  del mese sul "Karate: un grande maestro nostro socio panathleta " e abbiamo presidiato la piazza per tutta la giornata incontrando le autorità comunali (Sindaco, Assessore allo sport, CONI ecc).

La manifestazione in collegamento con altre città italiane in cui Fondazione Sportcity aveva organizzato l'evento ha avuto un notevole successo.

Non è un caso in quanto Il Club di Cuneo tutti gli anni è presente alle iniziative della Città dove si parla di sport e dove come in questo caso notevole è stata la partecipazione di società, pubblico e personaggi dello sport cittadino.

Published in News from Clubs

Sostenere con forza le società sportive contro la guerra e il caro energia”

Prima la pandemia da Covid (purtroppo non ancora scomparso) ha visto tanti giovani (dal 30% in su, secondo fonti autorevoli) abbandonare lo sport per dedicarsi magari alla Playstation della sedentarietà’, poi la guerra devastante in atto ha provocato, tra l’altro, in Italia il tristissimo effetto del caro-bollette che, oltre a soffocare famiglie ed imprese, rischia di portare alla chiusura di 15000 campi di calcio, in gran parte di ragazzi e dilettanti, per non parlare di tanti impianti sportivi di varie discipline (palestre, piscine, palazzetti, ….) .

Tutto cio’ potrebbe indurre allo scoraggiamento e all’abbandono di tanti atleti, dirigenti, tecnici, volontari , ma chi, come noi, crede nei valori educativi e salutari dello sport , ascolti parole non mie, ma di Randy Pausch, professore d’Informatica dell’Università’ di Pittsburgh in Pennsylvania, il quale, venuto a conoscenza di avere pochi mesi di vita per un tumore al pancreas a soli 46 anni, tenne la sua ultima lezione pubblica davanti ad oltre 400 studenti e colleghi, parlando, tra l’altro, anche di sport ed affermando, in libera traduzione, che cio’ che davvero desideriamo quando spingiamo i nostri giovani a fare attività’ sportiva e’ che imparino il lavoro di squadra e di società’, la perseveranza, l’impegno, il sacrificio, la capacita’ di gestire le avversità’, il fair-play, la validità’ di uno sport multiculturale senza droghe o violenze di ogni tipo. Viva lo sport , lo sport viva !

Ascoltando le sue parole, spero che anche dall’Incontro-dibattito sul tema “Giovani e sport: quale futuro? “, organizzato dal Panathlon di Padova, in collaborazione con l’Ansmes ed inserito nella Settimana europea dello sport, alla quale il Panathlon Padova aderisce da anni, esca , tramite i mass-media, social networks, …. , un pressante appello a non mollare, con l’auspicato, necessario aiuto delle Istituzioni, dal Governo in giu’. Tacciano le armi, ritorni la pace, ritorni a fiorire lo sport soprattutto per il bene dei giovani, del loro e del nostro futuro.


 

Renato Zanovello. Presidente emerito Panathlon Padova

 

Published in News from Clubs
Friday, 04 November 2022 14:54

EWoS 2022 - Panathlon Club Trieste

Il Panathlon Club Trieste ha dato il patrocinio e il sostegno al Comitato regionale FIC-FVG che ha voluto solennizzare i 130 anni della FISA organizzando una serie di eventi culturali/sportivi volti a valorizzare lo sport cittadino e regionale a livello internazionale.

Sabato 3 settembre 2022 si è svolta una regata commemorativa tra le società fondatrici riservata alle specialità del “due senza” e del “doppio skiff” junior maschile e femminile.

I festeggiamenti si concluderanno a Trieste sabato 15 ottobre con l’inaugurazione di una mostra storico-fotografica, dedicata alle società remiere del Friuli Venezia Giulia.

Partecipano alla serata commemorativa, tra gli altri, i presidenti dei Panathlon Club dell’Area 12 FVG assieme ai soci del Panathlon Club Trieste. Ospite Miran Müllner, presidente del Panathlon Club Primorska, prima presenza panathletica in Slovenia, che si costituirà venerdì 14 ottobre c.a. nel capoluogo sloveno isontino con il partenariato dell’Area 12.

Published in News from Clubs

Il Panathlon Club Trapani, presieduto da Roald Vento, ha celebrato il 30 settembre la Settimana Europea dello Sport. Un corteo con tantissimi studenti, circa quattromila, ha dato il via ad una giornata all’insegna dei sani valori dello sport e del Fair Play.

Tantissimi ragazzi e bambini hanno affollato il centro di Trapani per partecipare alla diverse iniziative del Panathlon di Trapani inserite all’interno della Settimana Europea dello Sport.
Un corteo, partito da Piazza Municipio, preceduto da un incontro in Prefettura a cui hanno partecipato i dirigenti scolastici del territorio per ricevere il saluto del Prefetto Filippina Cocuzza.

Il saluto delle Istituzioni e le esibizioni delle diverse discipline sportive sul palco del Teatro De Stefano all’interno della Villa Margherita. Allestita una mostra fotografica dal titolo "Lo Sport Trapanese nel XX secolo" composta da 55 poster da 1 metro per 70 cm.

Momenti di sport anche a Piazza Vittorio Emanuele e sul Lungomare Dante Alighieri, per incarnare i principi ed i valori tipici dello sport.

Al congresso hanno partecipato tutti i Club siciliani e importanti autorità locali e nazionali.

 

Comunicato stampa e galleria fotografica

 

Roald Vento, Stella d'Oro del CONI al Merito Sportivo e Presidente del Panathlon Club di Trapani, è stato eletto all'unanimità Presidente del neo costituito Comitato Provinciale ANSMeS, Associazione Benemerita che riunisce nel proprio ambito le Persone, le Istituzioni, La Società e gli Enti Sportivi insigniti delle Benemerenze Sportive della "Stella al Merito Sportivo", della "Palma al Merito Tecnico" e dei "Collari d'Oro" conferiti dal CONI dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP).

 

Published in News from Clubs
Monday, 17 October 2022 14:51

EWoS 2022 - Panathlon Club Molfetta

Mens sana in corpore sano…potremmo riassumere in questo proverbio latino la due giorni che lo scorso weekend ha visto in prima linea due realtà associative importanti presenti sul territorio: l’Avis e il Panathlon Club di Molfetta.

L’evento si inserisce nella Settimana Europea dello Sport, nata per promuovere l’attività sportiva unitamente a corretti stili di vita. Quale occasione migliore quindi per parlare di Sport e Salute? Così sabato 8 ottobre presso l’Outlet Puglia Village, è stato protagonista lo sport con una delle sue leggende: il cestista Giacomo Galanda, uomo di punta della nazionale italiana di pallacanestro e campione olimpico

Grazie al Patrocinio di Sport e Salute e al sollecito interessamento del suo Presidente avv. Vito Cozzoli, il noto cestista ha segnato un “grande canestro”: sensibilizzare tutti sul tema della salute, strettamente legata ad un sano stile di vita di cui l’alimentazione è parte fondamentale. Su questo tema si sono avvicendati gli interventi dell’avv. Pasquale de Palma, Presidente del Panathlon Club Molfetta, del prof. Giacomo Giancaspro, Presidente della locale sezione dell’Avis Molfetta, della dott.ssa Giovanna Giallongo, specialista in nutrizione clinica, e dello stesso Giacomo Galanda.

Nell’occasione sono stati presentati i componenti della Pallacanestro Pavimaro Molfetta, società partecipante al campionato di serie C Silver maschile, nonché della Molfetta Ballers e della Junior Pallacanestro Molfetta. 

Domenica 9 ottobre si è tenuto il secondo evento: la passeggiata alla scoperta del territorio

Partendo dal parcheggio dell’Ipercoop un folto ed entusiasta gruppo di partecipanti si è incamminato verso Zappino, uno dei casali storici del nostro territorio e uno dei meglio conservati nonostante l’incuria del tempo.

Arrivati in loco il prof. Angelantonio Spagnoletti, già docente di storia moderna all’Università di Bari, introdotto dall’avv. Pasquale de Palma, ha tenuto una breve ma pregnante prolusione sulla storia dei casali e sul perchè della loro diffusa presenza sul territorio. Risalenti ad epoche diverse dal Medioevo all’età moderna, erano agglomerati cinti da mura fortificate con annessa cappella. Fra questi Casale di Zappino, ubicato a poco più di 4 km dalla zona industriale di Molfetta nell’agro compreso fra Bisceglie e la nostra città. Il complesso è costituito da una chiesetta ben conservata con resti di antichi affreschi, da una cinta muraria e da alcune costruzioni. I casali inglobavano anche le torri che servivano da punto di avvistamento dei nemici, in modo particolari dei briganti. 

Ma i casali erano anche luoghi ove si svolgevano fiorenti attività agricole; i prodotti della nostra terra costituiscono la base della sana alimentazione e su questo e sui benefici dei prodotti a km 0 si è soffermata a parlare la dott.ssa Giallongo. 

Il consumo di verdure deve essere alla base di una dieta sana che aiuta a stare bene; lo sport e la corretta alimentazione rendono il nostro corpo una macchina perfetta.

E a proposito di prodotti a km 0, molto gradita è stata la presenza della Coldiretti di Molfetta rappresentata da Mauro de Ruvo, che si è soffermato sul tema della tutela dei nostri prodotti agricoli e sulla cura nella produzione degli stessi: si pensi in particolare all’olio d’oliva, alimento imprescindibile della nostra dieta.

Breve ma incisivo l’intervento di Giacomo Galanda, che facendosi portavoce di Sport e Salute ha sottolineato l’importanza di iniziative di questo genere che coniugano sapientemente valori importanti come sport, salute e cultura.

La chiusura della manifestazione, seguita dalla consegna di gagliardetti e crest ai relatori, è spettata ai due presidenti, prof. Giacomo Giancaspro, che ha rimarcato l’importanza della donazione di sangue, come supporto necessario per chi ha una salute precaria, e avv. Pasquale de Palma il quale ha constatato la riuscita delle manifestazione e ha ribadito la necessità della collaborazione delle realtà associative del territorio.

 

Galleria fotografica

 

Published in News from Clubs
Page 1 of 3

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa