Mercoledì, 17 Luglio 2019 11:03 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

Une douzaine d’éducateurs sportifs aux idées innovantes se sont investis avec énergie et professionnalisme, mercredi 3 juillet, dans cette édition Fort Boyard ouverte aux jeunes de 8 à 12 ans, adhérents aux sections sportives du Sporting club de Beaucouzé (SCB). « 128 jeunes sur 150, inscrits au stade Jacques-Aubineau, ont participé à cette animation sportive et citoyenne que Lilian, le responsable technique, coordonnait », raconte Marie-Chantal Bonhommeau, la présidente du SCB.

Les enfants ont pris beaucoup de plaisir à découvrir un jeu interactif et à s’investir pour obtenir les fameuses clés permettant de résoudre l’énigme finale et, enfin, recevoir leurs trésors, offerts par les partenaires et les sections. Pour sa part, le Panathlon club d’Angers, éthique du sport et partenaire de l’événement, s’est investi financièrement pour faire de cette journée une réussite.

Marie-Chantal Bonhommeau a annoncé, en outre, une nouveauté au SCB pour la saison prochaine : « Le retour de l’athlétisme pour les enfants et les adultes. Il sera plus orienté vers la course à pied la première année mais l’encadrement s’adaptera aux besoins et aux effectifs. 

Mercoledì, 17 Luglio 2019 11:00 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

Dedicata al grande, indimenticabile Massimo Troisi, la manifestazione cinematografica e culturale eoliana, giunta all’ottava edizione, ha previsto un momento dedicato alla consegna ufficiale di un premio Panathlon.

Premiato il pongista messinese, Massimo Girolamo, due volte medaglia di bronzo ai recenti giochi mondiali “Special Olympics” di Abu Dhabi, “per aver trovato la forza di trasformare i propri limiti in strumenti per allargare gli orizzonti della vita e percorrere la strada del successo”. La cerimonia di premiazione si è tenuta dopo l’esibizione di Roby Facchinetti, nel magico scenario della Piazzetta di Santa Marina Salina.

L’atleta ha voluto ringraziare fortemente Massimiliano Cavaleri e tutti gli organizzatori del Marefestival per avere, da quest’anno, voluto aprire uno spazio al mondo dello Sport e per aver pensato al Panathlon per rappresentare lo Sport come mezzo di reinserimento sociale per tante persone con disabilità anche intellettive delle quali Massimo Girolamo può essere un portabandiera.

A precedere la consegna del premio, una missiva, che Pierre Zappelli, Presidente del Club messinese, ha inviato all’atleta, per porgere all’atleta le più vive congratulazioni per i risultati conseguiti e con cui ha sottolineato i valori del Panathlon, che da sempre sostiene e incoraggia la pratica sportiva quale strumento di formazione e di valorizzazione della persona e come veicolo di solidarietà tra gli uomini ed i popoli.

Giovedì, 11 Luglio 2019 09:03 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

Il Panathlon ricorda il mito di Fausto Coppi

A 100 anni dalla nascita del grande ciclista Fausto Coppi, il Panathlon di Rovigo ha organizzato la tradizionale “cena fuori porta” con la presentazione del libro di Luciano Boccaccini “Fausto Coppi – La grandezza del mito” della Casa Editrice Minerva. Si tratta di una raccolta di fotografie inedite del grande fotografo Walter Breveglieri che con i suoi oltre 200.000 negativi ha documentato i fatti salienti della cronaca nazionale e si è spento nel novembre 2000.

Dopo il saluto del Presidente del Panathlon di Rovigo Giampaolo Milan, sono seguiti quelli di Guido Mugavero della Casa Editrice Minerva e di Enrico Piccoli, già ciclista dilettante, originario di Comacchio come lo scrittore Boccaccini, ed arrivato anche a rivestire la maglia azzurra. Infine il saluto del Sindaco di Polesella Leonardo Raito, già Assessore provinciale allo Sport, che ha messo l’Editrice Minerva in contatto con il Panathlon. Poi la parola è passata all’autore del libro che con le sue parole, i suoi ricordi quasi matematici di tutte le vittorie del “campionissimo”, compresi i tempi di distacco con cui ha vinto le grandi classiche e più volte il Giro d’Italia ed il Tour de France, le immagini di Breviglieri che venivano proiettate, ha letteralmente affascinato i soci presenti. Profondo conoscitore ed appassionato di ciclismo, Boccaccini ha raccontato di avere da giornalista conosciuto sia i grandi ciclisti del passato, come pure le grandi firme del giornalismo e della radio nei tempi eroici del ciclismo. E poi Coppi, che il grande giornalista Mario Ferretti descrisse con una frase che è rimasta nella storia del ciclismo e del giornalismo sportivo: “C’è un uomo solo al comando, ha una maglia bianco-celeste, il suo nome è Fausto Coppi”. Nel libro e nel racconto dell’autore appare Coppi come mito e come campione, ma anche nei suoi risvolti umani, anche nelle tragedie che ne hanno segnato la sua breve esistenza, essendo morto a soli 40 anni. Sempre Boccaccini ha comunicato la sua passione per la bici con una espressione di Aligi Sassu “la bicicletta incarna il mito della libertà” ed un suo pensiero su come “il ciclismo sia la più bella metafora della vita”.

 

Da ultimo l’autore è venuto a parlare della attualità del ciclismo, con la crisi del settore giovanile, la necessità di riscoprire strutture come i velodromi, una volta molto numerosi in Italia ed oggi ridotti all’osso, come pure la mancanza di una “Coverciano” per i direttori sportivi. Tutti temi, con particolare riferimento alla situazione delle infrastrutture sportive, che il Panathlon di Rovigo, come ha detto il suo Presidente Milan nelle conclusioni, ha intenzione in futuro di riprendere.

 

Giovedì, 04 Luglio 2019 09:23 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

Emoción y satisfaccion de todos los socios de Panathlon Club Delicias por haber realizado el pasado Domingo 30 de Junio los Friendly Games en Cd. Delicias,Chihuahua,México.

Fueron todo un exito en los cuales participaron 200 niños acompañados de sus familias, asi mismo nos acompañaron autoridades deportivas y gubernamentales.

 

    

 

Giovedì, 04 Luglio 2019 08:26 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

 Il Panathlon festeggia cinquant’anni di sport e fair play

Domenica 16 giugno all’ Hotel Ruota di Pianfei era presente anche Pierre Zappelli, Presidente del Panathlon International, sotto la regia del Presidente del sodalizio Giovanni Mellano la festa dei 50 anni di nascita del sodalizio è culminata con il Convegno e il pranzo ufficiale. Da tutti, un messaggio univoco e ben chiaro: “ Lo sport dev’essere strumento di crescita all’insegna dei valori da trasmettere ai giovani”.

Oltre a Zappelli sono intervenuti fra i tanti il Presidente del distretto Italia Panathlon International Giorgio Costa, il Governatore dell’Area 3 Piemonte e Valle D’Aosta Maurizio Nasi, il Past Governatore Roberto Polloni, Adriana Balzarini  che ci ha onorato di portare le Fiaccola Olimpica in suo possesso, molti Presidenti dei Club dell’Area 3;l’assessore al Comune di Cuneo Cristina Clerico e Claudia Martin delegata Coni Point Cuneo e consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Con numerosi personaggi del mondo Panathlon, i Veterani dello Sport, i medici sportivi Carlo Ripa e Carlo Villosio, sono stati ricordati i presidenti, che hanno guidato il Club: Giovanni Palanca, Antonio Bertone, Attilio Bravi ( in platea la signora Riccarda), Sergio Levico, Armando Albanese, Sebastiano Dutto, e Enzo Lotti e l’attuale presidente Giovanni Mellano attualmente in carica.

Un’ovazione ha accolto i saluti dei campioni Maria Rosa Rosata, Rita Marchisio, Marco Olmo, Stefania Belmondo e Franco Arese. 

“Siete importantissimi, così come lo è lavorare insieme alla scuola” ha ricordato la pluriolimpionica e pluriridata dello sci di fondo Stefania Belmondo.

“Cinquant’anni fa non era facile creare un ente come questo e meritevole è stato anche saperne continuare la storia e lo sviluppo: avete svolto un ottimo lavoro”, ha dichiarato Franco Arese il grande olimpionico.

La presenza di molte autorità civili, tra cui il presidente della Camera di Commercio Ferruccio Dardanello,   militari e istituzionali ha contribuito a rendere indimenticabile la bella giornata .

photogallery

 

Lunedì, 17 Giugno 2019 07:33 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

A Rapallo, in occasione dell’Interclub delle 9 realtà liguri del Panathlon, presenti Giorgio Costa, dal novembre 2018 alla guida del Panathlon Distretto Italia, Pierre Zappelli e Giorgio Dainese, rispettivamente Presidente e Vicepresidente Panathlon International.

E’ sta l’occasione per parlare della mission, degli obiettivi e per realizzare una fotografica di un’importante realtà sportiva.

video

Lunedì, 17 Giugno 2019 07:11 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

A l’initiative du Service des sports de la Ville de Fribourg et avec le soutien des Panathlons clubs Fribourg-freiburg et Gruyère, s’est déroulée le 13.06.2019 à l’aula de la DOSF, à Fribourg, une conférence sur le thème des JO de la jeunesse 2020. Plusieurs intervenants, dont La Présidente des Jeux olympiques de la jeunesse (JOJ) Virginie Faivre, le directeur général des JOJ Ian Logan et Simone Righenzi responsable des sports pour les JOJ, ont défilé devant un parterre de personnalité du monde sportif et politique, pour présenter le chantier mis en place dans le cadre de ce grand rendez-vous sportif. Chacun des interlocuteurs nous a fait partager son enthousiasme pour la magie des jeux qui se déroulera du 9 au 22 janvier 2020. L’événement s’étalera à Lausanne et environs, sur les rives du lac Léman, dans les alpes avoisinantes et ainsi que dans les Grisons. Pas moins de 15 sports seront représentés lors de ces jeux. Le village Olympique sera quant à lui situé au cœur du vaste campus universitaire lausannois. Ces jeux sont également l’occasion pour plus de 20'000 élèves de découvrir dans leurs examens de fin d’année des questions liées aux jeux olympiques de la jeunesse. Selon les dires de Ian Logan ces jeux seront un nouveau projet pour la jeunesse. Des jeux qui sont organisés avec, par et pour les jeunes. 

La Présidente Virginie Faivre a encore lancé un appel aux bénévoles. Plus de 3000 personnes sont recherchées pour le bon déroulement des jeux. Chacun est également invité sur les sites des manifestations sportives qui seront gratuites. 

PANATHLON CLUB FRIBOURG-FREIBURG PANATHLON CLUB GRUYERE

 

  

 

Venerdì, 14 Giugno 2019 09:10 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

Nella Sala dell’Arco nel Palazzo di Città a Potenza il “Panathlon Day” 2019, organizzato dalla sezione locale dell’associazione culturale in ambito sportivo, presieduta da Rocco Cantore.

All’evento hanno preso parte Dario De Luca, sindaco di Potenza, e Leopoldo Desiderio, presidente del CONI Basilicata.

Occasione per rimarcare i valori della lealtà e sana competizione, soprattutto verso le giovani generazioni.

Consegnati, in particolare, i premi “Atleta dell’Anno” e “Fair Play”, rispettivamente a Pasquale Larocca, maestro di sci, nonoché allo storico fondatore Franco Vinci e al Team “Over 40 Calcio” di Potenza.

Venerdì, 14 Giugno 2019 09:00 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

Anche quest’anno, Il 12 giugno, è stato celebrato in tutto il mondo il “Panathlon Day” per ricordare che il 12 giugno 1951 a Venezia nasceva questa organizzazione di volontariato sportivo che oggi conta circa 300 Club nel mondo con poco meno di 10 mila Soci.

Per dar seguito all’invito trasmesso dalla Segreteria internazionale, il Club di Messina, grazie all’impegno della cerimoniera Cesira Celi, ha organizzato un incontro conviviale celebrativo che ha avuto luogo nella splendida cornice del lido “Blanco” di via Consolare Pompea.

Ospiti d’onore l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Messina Alessandra Calafiore, la delegata del Rettore per le disabilità Fiammetta Conforto e la presidente dell’AMMI Messina Rosellina Crisafulli

Nel corso del Conviviale, alla presenza del delegato provinciale CONI Alessandro Arcigli e dei campioni dello sport messinese Valerio Vermiglio, Massimo Giacoppo e Simona Mento, il presidente del Club Ludovico Magaudda ha consegnato il Premio “Panathlon Day” a Gianni e Marzia Raineri, reduci dal “4° Giro dei due Mari Di Marzia” appena concluso, per l’incessante impegno per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Venerdì, 14 Giugno 2019 08:46 Published in Notizie dai Clubs e dalle Aree

Il Panathlon Club Napoli, come l’anno scorso, ha celebrato il “Panathlon day” che ricorre il 12 Giugno, con il gemellaggio con il Club Valdarno Superiore e in interclub con il Club Caserta “Terra di Lavoro”.

I presidenti Siro Pasquini (Valdarno Superiore), Francesco Schillirò (Napoli) e Paolo Santulli (Caserta), nei loro discorsi, hanno stigmatizzato i principi panathletici dell’etica e del fair play nello sport. La presenza di Pierre Zappelli (presidente Internazionale del Panathlon), di Giorgio Costa (presidente del Distretto Italia), dei vertici dell’Area Vincenzo Todaro (Campania) ed Orietta Magi (Toscana ) e del vicepresidente del Distretto Italia Chisci, hanno dato valore a una giornata di vero spirito panathletico, che ha fatto conoscere alle numerose autorità civili e militari, le origini del Panathlon nato nel 1951 a Venezia con il nome di Disnar Sport “il Rotary degli Sportivi” fino ai giorni nostri.

Sono stati presentati, come nuovi soci del Panathlon Club Napoli, Adolfo Lorusso, presidente in coming del Rotary Napoli Sud-Ovest, Alfonso Pepe, assistente del Governatore Rotary del Distretto 2100 per l’anno rotariano 2019/20, Renato Silvestre, presidente in coming del Rotary Napoli Castel dell’Ovo.

news

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa