Agradecemos a todos los Panathletas presentes, a la Dra. Carolina, nuestros sponsors, Agromercado alemán, Nativa, Municipio San Carlos, Dirección de Deportes Intendencia Maldonado, Docentes escuela 79 y muy especialmente a ellos... los niños que con su inocencia y predisposición hicieron posible que una vez más entre todos sigamos siendo útiles para nuestra sociedad y sus nuevas generaciones....  Gracias Panathlon por permitir todo esto.

Panathlon Club Maldonado

 

Area 03 -  Borsa di studio "Bravi a scuola e nello sport"

Presso il Castello di Racconigi (CN),  in occasione dell’Assemblea dell’Area 3 Piemonte e Valle d’Aosta del Panathlon International, alla presenza delle massime autorità Istituzionale e panathletiche,  sono state consegnate le borse di studio agli studenti-atleti vincitori del concorso “ BRAVI a scuola e nello sport”.  L’idea di creare una borsa di studio intitolata ad Attilio Bravi è nata 3 anni fa , da una proposta del Panthlon Club Maira di Cavallermaggiore (CN) , per volontà dell’allora Presidente d.ssa Patrizia NOTARIO ( oggi Vice Governatore dell’Area 3) e con il consenso unanime dei Club del territorio. Il Bando di concorso viene  distribuito alle scuole superiori  di secondo grado del Piemonte e Valle d’Aosta, dai vari Club di competenza , ed è riservato agli studenti del 5^ anno che, nel corso dell’anno scolastico precedente, abbiano conseguito buoni risultati sia nello studio sia nelle specifiche discipline sportive praticate a livello federale. I vincitori di questa terza edizione sono stati: 

MANZONI Gloria  (VC) Liceo Linguistico di Vercelli . Media scolastica 9,19. Campionessa mondiale jr. di ciclismo su pista; BALSAMO Elisa  (CN)  . Liceo Classico  “Peano” di Cuneo . Media scolastica 9,09. Campionessa mondiale  jr. di ciclismo su pista e su strada . (quest’anno è stata convocata ,come riserva per inseguimento a squadre su pista  alle Olimpiadi di Rio de Janeiro); MANA Matteo di Centallo (CN) . Liceo Scientifico “Ancina” di Fossano. Media scolastica 9,08 . Campione mondiale jr di bocce specialità pétanque e tiro veloce; RABINO Riccardo di Saluzzo (CN) . Liceo Scientifico “Bodoni”di Saluzzo . Media scolastica  9,09 . Campione di  Cross e corsa in montagna.

Alla cerimonia è intervenuta la signora Riccarda Guidi Bravi con una riflessione “sul fatto che lo sport non solo si concilia bene con la scuola , me ne migliora i risultati ; infatti  l’atleta che ha un obiettivo preciso sa che per raggiungerlo occorrono fatica, impegno, costanza e sacrificio , qualità che lo rendono più capace a sopportare anche la vita scolastica. Auguro a tutti i giovani che hanno partecipato un futuro ricco di successi e soddisfazioni personali”.   Si è poi  parlato dell’impegno e delle iniziative del Panathlon Piemontese e Valdostano a favore dei giovani , degli atleti e dei genitori dei suddetti. 

Giovedì, 09 Marzo 2017 11:44

Testimonianza di un'Africa in cammino

DIARIO DI BORDO 2016

Nel Novembre 2014 in occasione della premiazione del Concorso Grafico Internazionale a Pavia, Enrico Prandi Presidente e Sergio Allegrini Segretario della Fondazione PI Domenico Chiesa, siglarono con la Fondazione Brownsea rappresentata da Guido Monti Presidente e Antonio Labate Direttore di IKSDP-Harambee Project Gwassi Kenya, un protocollo di collaborazione che metteva al centro lo sport come veicolo per la crescita dei giovani nei paesi in cui la Fondazione Brownsea opera.

Questo ha portato alla nascita del Club Panathlon Nyandiwa–La Malpensa junior.

Silvia Serio, studentessa di International Economics and Management presso l’Università Bocconi di Milano, che ha svolto uno stage formativo a Nyandiwa tramite la Fondazione Brownsea, ha scritto un emozionante “Diario di Bordo” sulle iniziative dell’estate 2016.

Mercoledì, 22 Febbraio 2017 13:36

Il ruolo dei genitori nello sport

P.C. Lisbona - Il ruolo dei genitori nello sport 

Il Panathlon Club Lisbona nell'ambito del tema "Il ruolo dei genitori nello Sport", ha organizzato presso il Comitato Olimpico del Portogallo, una conferenza di livello internazionale. L'evento ha riscontrato grande successo dato l'impatto che questo problema continua ad avere nella società, sotto il punto di vista della formazione, etica, fair play e spirito sportivo.

Panathlon International

Fondazione D.Chiesa